Capelli: cosa sono le cuticole?

Come prendersi cura delle cuticole, il rivestimento esterno dei capelli.

Con questo post The Hair Voice inizia un percorso all’interno della struttura e delle caratteristiche dei capelli, con una serie di indicazioni per prendersi cura delle vostre chiome in maniera consapevole e scegliere prodotti e strumenti specifici e diversi in base a diverse esigenze, che cambiano da donna a donna.

Il primo focus è sulle cuticole: la superficie esterna del capello è infatti ricoperta da piccolissime scagliette sovrapposte, disposte in maniera regolare, come le tegole di un tetto. La loro funzione è quella di proteggere il fusto dai fattori esterni e la loro integrità è quindi fondamentale. Il numero degli strati delle scagliette diminuisce dalle radici verso le estremità: è per questo che le punte sono molto delicatee meno resistenti, tendendo a spezzarsi con più facilità, dando origine alle temute doppie punte.
La cuticola è costituita da queste scagliette e dalla loro disposizione, e rappresenta un indicatore molto attendibile del benessere dei nostri capelli. In un capello in buona salute le scagliette aderiscono perfettamente fra loro e sono regolari, mentre in un capello più stressato si sollevano progressivamente, andando a creare spazio per polvere e microrganismi, con l’effetto di una chioma meno brillante. Capelli secchi e sfibrati sono quindi un segnale da parte delle nostre cuticole, al quale possiamo rispondere in vari modi, tra i quali un consiglio da parte del vostro parrucchiere di fiducia è sempre prezioso!

Nella scelta di un prodotto, considerate sempre che un cosmetico acido contribuisce a chiudere le cuticole, mentre i prodotti alcalini tendono ad sollevarle: è quindi importante tenere sotto controllo il pH. La scala del pH va da zero (massima acidità) a 14 (massima alcalinità): il pH 7 è neutro.

Esistono poi diverse maschere fai-da-te, a base di oli essenziali (ad esempio olio di mandorle dolci, di argan e di cocco), che come il balsamo rivestono i capelli con una guaina protettiva: le molecole vanno ad attaccarsi alla superficie esterna, contribuendo a rendere più uniforme la cuticola e più brillante i capelli, in grado di riflettere meglio la luce.

Un altro aiuto è rappresentato dall’utilizzo di strumenti professionali e sicuri durante lo styling: alcuni phon e piastre Gama Professional sono dotati di tecnologia ION, con il rilascio di ioni negativi che vanno a rivitalizzare la cuticola dei capelli. Un’altra alleata è Instant Heat Technology, la tecnologia che riscalda istantaneamente e in maniera uniforme le trafile, presente nella piastra IHT: la piastra è subito pronta e basta una sola passata, per un maggiore rispetto delle cuticole.

Riferimenti
Paolo Castano e Alessandro Miani, I capelli. Bellezza e salute, II edizione, Milano, Tecniche Nuove, 2010.

EM Blog – tag phon