Capelli grassi: cause e rimedi

I capelli grassi sono sempre associati a una produzione eccessiva di sebo (detta anche seborrea). La prima cosa che osserviamo è che i capelli grassi tendono a sporcarsi più facilmente: questo accade perchè le particelle di polvere rimangono attaccate allo strato di sebo sui capelli, che si appiccicano facilmente, raccolgono umidità e non si pettinano facilmente perchè appesantiti. Ma, come abbiamo già visto in questo articolo di The Hair Voicelavaggi frequenti non sempre sono il rimedio efficace: più si porta via il sebo, infatti, più le ghiandole sebacee ne produrranno, creando una sorta di circolo vizioso.

La prima buona notizia che vi diamo è che la stagione peggiore per i capelli grassi è l’inverno, che abbiamo da poco lasciato alle nostre spalle! L’uso di cappelli in lana e l’aria secca degli ambienti riscaldati sono fattori che contribuiscono ad aumentare le polveri che possono sporcare i capelli grassi e causare quindi un maggiore stress alle vostre chiome.

Ma veniamo alle possibili strategie per contrastare i capelli grassi: se vi sembra che si tratti di un disturbo leggero, potete provare qualche shampoo specifico, chiedendo un consiglio al vostro parrucchiere (che vi saprà indicare anche la frequenza ideale di lavaggio). Meglio orientarsi su shampoo delicati, che eliminano il sebo in eccesso senza “disturbare” troppo le ghiandole sebacee, regolarizzano la desquamazione e riducono il prurito: ad esempio, shampoo allo zolfo e derivati (come il bisolforuro di selenio) oppure, se preferite prodotti a base di estratti vegetali, shampoo all’ortica, cedro, betulla e timo.

Generalmente può essere utile lavare i capelli grassi 3-4 volte la settimana, alternando uno shampoo trattante (specifico per i capelli grassi) con uno shampoo delicato, che “tranquillizzi” le ghiandole sebacee. In commercio trovate poi diverse lozioni dopo shampoo: dopo il lavaggio, che allontana lo sporco sia dai capelli che dal cuoio capelluto, questi prodotti depositano infatti principi attivi che sciolgono o assorbono il sebo.

Potete provare anche con un impacco pre-shampoo a base di mandorle dolci: mescolate uno/due cucchiai di olio di mandorle dolci (in base alla lunghezza dei vostri capelli) con 5 gocce di lavanda e 5 gocce di cedro. Applicate sui capelli asciutti e lasciate in posa per due ore circa, poi sciacquate e lavate con uno shampoo specifico.

L’eccessiva produzione di sebo può causare anche un’infiammazione della pelle, nota come dermatite seborroica, che porta a una desquamazione eccessiva della pelle: in questo caso rinunciate a qualsiasi rimedio fai-da-te e rivolgetevi al dermatologo, che vi proporrà prodotti specifici dopo gli opportuni esami.

EM Blog – tag capelli grassi