Capelli crespi: tutti gli errori da evitare

Avete i capelli crespi e non sapete come gestirli? Leggete i nostri consigli sugli errori da evitare e avrete capelli morbidi e disciplinati.

Chi ha i capelli crespi lo sa bene, è un capello tendenzialmente secco, che perde umidità durante la giornata e che va trattato con prodotti specifici che contrastino la perdita d’acqua. Detto così, sembra facile, ma spesso commettiamo degli errori, anche banali, che accentuano il problema.

Vediamo quali sono gli errori da evitare e come trattare al meglio i nostri capelli crespi.

Idratare

Sembra un paradosso, ma è proprio l’umidità, quasi sempre, a rendere crespi i nostri capelli, quando in realtà è proprio l’acqua che manca. Quindi cerchiamo di fornire la giusta idratazione fin dal momento del lavaggio, utilizzando prodotti altamente idratanti.

Scegliete uno shampoo ricco di glicerina, che penetra nel fusto del capello, lo idrata e lo ricopre di un film protettivo, che lo isola dall’umidità.

Sono molto adatti anche gli olio-shampoo, che ammorbidiscono la chioma e la idratano.

Non rinunciate mai al balsamo, anche in questo caso sceglietelo specifico, ad azione lisciante e idratante e almeno una volta alla settimana sostituitelo con un bell’impacco o una maschera, da lasciare in posa qualche minuto.

Un consiglio: quando lavate i capelli, non utilizzate acqua troppo calda, che tende a disidratare, ma almeno tiepida.

Come asciugare i capelli

Uscite dalla doccia sfregate i capelli per eliminare l’acqua in eccesso? Male! Questo è un errore che si fa spesso, con l’intento di eliminare l’acqua il prima possibile. Così facendo però i capelli diventano “elettrici” e, una volta asciutti, ancora più crespi.

Preferite un asciugamano in microfibra, tamponate i capelli e avvolgeteli per qualche minuto: saranno più asciutti in breve tempo, ma non elettrostatici.

È il momento dei prodotti specifici da applicare prima dell’asciugatura. I migliori e i più adatti sono gli olii secchi, che non ungono, regalano definizione, idratazione e rivestono il capello di una pellicola che evita all’umidità di fare danni.

Applicate l’olio (o il prodotto antri frizz) sulle lunghezze e pettinatele, in modo da distribuirlo bene in maniera omogenea.

Uno degli errori più frequenti, giunti a questo punto, è quello di asciugare i capelli con il phon a temperature elevate. Come abbiamo già visto, invece, temperature troppo calde sono nemiche dei capelli che tendono al crespo e vanno evitate.

È perfetto in questi casi EXPRESS ION, il phon professionale agli ioni di ultima generazione con cui è possibile dire addio all’effetto crespo.

Express Ion è il phon agli ioni perfetto da utilizzare a casa, perché consente di ridurre notevolmente il tempo di asciugatura e di eliminare il fastidioso problema dei capelli troppo secchi e crespi.

Quali sono le sue principali caratteristiche? Emette ioni negativi che neutralizzano la carica positiva presente sui capelli, particolarmente elevata nelle giornate e nelle zone più umide. I capelli non saranno più ribelli e la chioma sarà disciplinata, morbida e lucida.

EXPRESS ION ha una potenza di 2400W e anche a temperature medie ha ottime performance. È dotato di diffusore per capelli ricci, ottimo per dare volume e non appiattire la chioma e di due bocchette professionali di 4 e 8 mm, ideali per avviare fin dall’asciugatura l’effetto liscio che si desidera.

 

In ultimo, per limitare l’effetto crespo, legate i capelli in uno chignon dopo l’asciugatura, aspettando che si raffreddino. Avrete delle bellissime onde morbide e definite. 

Capelli crespi: gli errori da evitare

EM Blog – tag capelli crespi