Come preparare le gambe all’epilazione

Estate vuol dire gambe in libertà, che devono essere perfettamente depilate. I metodi per eliminare gli odiati peli sono tanti, ma di base c’è, sempre, la giusta preparazione.

Scopriamo come preparare la gambe all’epilazione.

Gonne corte, shorts, costumi… in estate le gambe scoperte sono protagoniste e, ovviamente, devono essere perfette. I peli sono i nemici numero uno, quindi la depilazione è nostra fedele compagna in questi mesi.

Ma siamo sicure di sapere come procedere con l’epilazione e di conoscere tutti i trucchetti da utilizzare per preparare la gambe? Ve li raccontiamo noi.

Parliamo di epilazione, cioè quel sistema smart per eliminare i peli che utilizza una macchinetta con dei rulli che, ruotando, pinzano il pelo e lo strappano alla radice. Come Essential, l’epilatore ideale per i peli di gambe, ascelle ed inguine che garantisce risultati duraturi e lascia la pelle liscia e morbida in ogni momento.

Essential è dotato di due testine intercambiabili, una per l’epilazione e una per la rasatura. La testina per l’epilazione è studiata in modo da poter rimuovere anche i peli più corti (0,5 mm). Questo esclusivo sistema di epilazione garantisce risultati duraturi e lascia la pelle setosa e levigata.

Prima di utilizzare l’epilatore Essential, però, è utile procedere con uno scrub sulla zona da depilare, più energico se si tratta delle gambe, decisamente più leggero in caso dell’inguine. Lo scrub serve a eliminare le cellule morte e a far sì che la ricrescita del pelo sia corretta, evitando i peli incarniti, che possono provocare irritazioni e infezioni.

Fate una doccia tiepida o un bagno prima di depilarvi: il calore dilata i pori e la pelle sarà meno sensibile allo strappo, che risulterà anche più facile.

Con Essential è possibile scegliere tra 2 velocità di epilazione: la velocità I è più adatta per peli sottili e chiari, mentre la II è consigliata per chi ha peli più grossi e scuri.

Per ritocchi veloci è possibile portare Essential anche in palestra o nella borsa del weekend, oltre che in vacanza, perché è anche cordless e può essere utilizzato sia collegato alla corrente elettrica, sia senza filo. Per la prima carica sono necessarie 12 ore, mentre per le successive 8. L’autonomia di funzionamento senza filo, con carica completa, è di circa 50 minuti.

Al termine dell’epilazione, applicate sempre della crema idratante, meglio se lenitiva (quelle all’aloe sono fenomenali), che dà morbidezza e protegge. In commercio esistono anche delle creme che ritardano la ricrescita del pelo, facili da utilizzare.

Potete utilizzare Essential su gambe, braccia, inguine e ascelle perché è pratico e dalla forma ergonomica, così è possibile direzionarlo agevolmente, soprattutto nelle zone più delicate.

Le 2 testine, epilazione e rasoio, sono molto semplici da smontare grazie ai 2 pulsanti presenti sui lati dell’epilatore, mentre per inserirle basta una leggera pressione. Una volta inserita la testina per l’epilazione, si può decidere di togliere il cappuccio più ampio e sostituirlo con quello di precisione e viceversa.

Un consiglio: evitate di depilarvi durante i giorni del ciclo, in quanto la pelle tende ad essere un po’ più sensibile.

Essential è facile da pulire, infatti si possono rimuovere i residui di peli e polvere dalle testine, grazie al pennellino in dotazione. E per una pulizia ancora più profonda, le singole testine (sganciate dall’apparecchio) possono anche essere lavate sotto l’acqua corrente. 

Come preparare le gambe all'epilazione

EM Blog – Cura del corpo